Re Artù e i suoi cavalieri

Re Artù e i suoi cavalieri

Autore: Howard Pyle
€18.00 -5% €17.10
Aggiungi al carrello
0001: Romanzo storico
0002: Storici
0003:
0004: 2021
0005: 420
0006:
0007:
0008: Fanucci Editore
0009: 9788834741177
In questo romanzo, il famoso narratore e illustratore Howard Pyle ci porta nell’incantevole mondo di re Artù e della sua Tavola Rotonda. Il libro racconta le avventure di Artù mentre estrae la spada Excalibur dall’incudine, dimostrando il suo diritto al trono, e mentre corteggia e conquista il cuore di Ginevra. Successivamente subisce il tradimento della malvagia fata Morgana e assiste al tragico destino del mago Merlino.

Nella classica rivisitazione di Howard Pyle, le leggende prendono vita con una vivacità insuperabile. Più potente di qualsiasi incantesimo di Merlino, Re Artù e i suoi cavalieri ha conquistato e deliziato generazioni di lettori, affascinati dai personaggi realmente esistiti, dalla magia dei luoghi e dall’indimenticabile affresco del Medioevo.
Titolo Re Artù e i suoi cavalieri
Autore Howard Pyle
Tipo Libro


Howard Pyle

Howard Pyle è nato il 5 marzo 1853 a Wilmington, nel Delaware. Fin da bambino amava le immagini, specialmente le illustrazioni nei libri di fiabe. Tra i suoi preferiti c’erano Le fiabe del focolare e Le mille e una notte. All’età di ventun anni, Pyle iniziò a disegnare illustrazioni e a scrivere favole per la rivista St. Nicholas Magazine e in seguito continuò a scrivere e illustrare libri per bambini. Il suo primo successo fu Le avventure di Robin Hood nel 1883. Seguirono molti altri libri, tra cui Book of Pirates e questo ciclo dedicato a re Artù, composto da quattro volumi. Fanno seguito a Re Artù e i suoi cavalieri (1903), i romanzi I cavalieri della Tavola Rotonda (1905), Lancillotto e i suoi compagni d’armi (1907) e Il Santo Graal e la morte di re Artù (1910) che saranno pubblicati in questa stessa collana. Howard Pyle ha anche insegnato illustrazione al Drexel Institute di Philadelphia e fondato la sua scuola d’arte a Wilmington. Morì il 9 novembre 1911 a Firenze.

In questo romanzo, il famoso narratore e illustratore Howard Pyle ci porta nell’incantevole mondo di re Artù e della sua Tavola Rotonda. Il libro racconta le avventure di Artù mentre estrae la spada Excalibur dall’incudine, dimostrando il suo diritto al trono, e mentre corteggia e conquista il cuore di Ginevra. Successivamente subisce il tradimento della malvagia fata Morgana e assiste al tragico destino del mago Merlino.

Nella classica rivisitazione di Howard Pyle, le leggende prendono vita con una vivacità insuperabile. Più potente di qualsiasi incantesimo di Merlino, Re Artù e i suoi cavalieri ha conquistato e deliziato generazioni di lettori, affascinati dai personaggi realmente esistiti, dalla magia dei luoghi e dall’indimenticabile affresco del Medioevo.