Il sole oscurato

Il sole oscurato

Autore: N.K. Jemisin
€16.90 -5% €16.06
Aggiungi al carrello
Size :
0001: Fantasy
0002: Fantasy
0003:
0004: 2020
0005: 576
0006:
0007:
0008: Fanucci Editore
0009: 9788834739976

Gujaareh, la città dei Sogni, è afflitta dal dominio imperiale del Protettorato
Kisuati. Una città in cui l’unica legge era la pace ora conosce solo violenza e oppressione… e incubi. Una mortale e misteriosa pestilenza per-seguita i cittadini di Gujaareh, condannando gli infetti a morire durante il sonno tra urla strazianti. Assediata da sogni oscuri e crudeli signori, la città e tutta la sua gente languiscono nell’ardente desiderio di sollevarsi, ma Gujaareh conosce la pace da troppo tempo. Qualcuno dovrà mostrare loro la strada. La speranza sarà riposta in due reietti: la prima donna che abbia mai potuto unirsi al sacerdozio della dea dei Sogni, e un principe in esilio che desidera solo rivendicare il proprio diritto di nascita. Insieme dovranno resistere all’occupazione di Kisuati e tentare di svelare il mistero sull’origine dei Sogni della morte... prima che sia troppo tardi e che Gujaareh si perda per sempre.

Dopo La luna che uccide, il secondo e conclusivo volume della serie Dreamblood da una delle scrittrici più amate della narrativa fantastica.

Titolo Il sole oscurato
Autore N.K. Jemisin
Tipo Libro


N.K. Jemisin

N.K. Jemisin vive e lavora a Brooklyn, New York. Il posto giusto per lei, perché le piacciono la metropolitana, gli appartamenti piccoli e le lunghe passeggiate nei parchi della città. Soprattutto le piace scrivere “di persone comuni in situazioni straordinarie”. Ha già pubblicato molti racconti e cinque romanzi, tutti accolti con entusiasmo da critica e pubblico, selezionati più volte per i premi Hugo, Nebula, Campbell, Gemmell.  Con La luna che uccide ha dato inizio alla serie Dream Blood.

Gujaareh, la città dei Sogni, è afflitta dal dominio imperiale del Protettorato
Kisuati. Una città in cui l’unica legge era la pace ora conosce solo violenza e oppressione… e incubi. Una mortale e misteriosa pestilenza per-seguita i cittadini di Gujaareh, condannando gli infetti a morire durante il sonno tra urla strazianti. Assediata da sogni oscuri e crudeli signori, la città e tutta la sua gente languiscono nell’ardente desiderio di sollevarsi, ma Gujaareh conosce la pace da troppo tempo. Qualcuno dovrà mostrare loro la strada. La speranza sarà riposta in due reietti: la prima donna che abbia mai potuto unirsi al sacerdozio della dea dei Sogni, e un principe in esilio che desidera solo rivendicare il proprio diritto di nascita. Insieme dovranno resistere all’occupazione di Kisuati e tentare di svelare il mistero sull’origine dei Sogni della morte... prima che sia troppo tardi e che Gujaareh si perda per sempre.

Dopo La luna che uccide, il secondo e conclusivo volume della serie Dreamblood da una delle scrittrici più amate della narrativa fantastica.