Il sangue di Ambra (Le Cronache di Ambra #7)

Il sangue di Ambra (Le Cronache di Ambra #7)

Autore: Roger Zelazny
€4.99
0001:
0002: Fantasy
0003: Le Cronache di Ambra – Ciclo di Corwin
0004: 2019
0005: 192
0006: Daniela Galdo e Iva Guglielmi
0007:
0008: Fanucci Editore
0009: 9788834737842
Inseguito da un nemico diabolico, Merle deve affrontare una fitta e intricata rete di omicidi e vendette che lo perseguita anche oltre i confini della baia di San Francisco. Perché Merle Corey, giovane informatico della California, è anche Merlin, figlio di Corwin, lo scomparso principe d’Ambra. Le forze ostili che cercano di distruggere la casa reale e la sua stirpe hanno messo in campo magie che possono colpire ovunque, fino al cuore stesso di Ambra. Imprigionato dai suoi nemici, Merle è costretto a stringere una pericolosa alleanza con un’entità seducente ed enigmatica, l’unica speranza per ridare equilibrio al suo mondo e affrontare una forza misteriosa che minaccia Ambra.

Il settimo capitolo delle Cronache di Ambra, un classico imperdibile della letteratura fan­tasy di tutti i tempi.
Titolo Il sangue di Ambra (Le Cronache di Ambra #7)
Autore Roger Zelazny


Roger Zelazny

Roger Zelazny è nato il 13 maggio 1937 a Euclid, nello stato dell’Ohio (U.S.A.). Ha frequentato la Columbia University dove ha conseguito la laurea in letteratura inglese nel ’62, studiando il teatro Giacobiano ed Elisabettiano. La passione giovanile per la fantascienza e i primi tentativi di farsi pubblicare dei racconti vengono coronati nel ’62 con l’uscita del suo primo racconto, Passion Play, su Amazing Stories. Seguiranno nei primi anni Sessanta una serie di racconti innovativi e dirompenti, che lo proclamano come uno degli iniziatori della New Wave fantascientifica americana. Nel corso della sua carriera vincerà sei premi Hugo e tre premi Nebula, tra cui Io, l’immortale (Hugo 1966), Signore della luce (Hugo 1968), Signore dei sogni (Nebula 1965) e si imporrà come autore fantasy di immenso successo proprio con le Cronache di Ambra, divise in due serie. Zelazny ha collaborato con grandi scrittori come Philip K. Dick (in Deus Irae) e Robert Sheckley, e ha continuato a scrivere sino alla morte prematura, avvenuta il 14 giugno 1995.
Inseguito da un nemico diabolico, Merle deve affrontare una fitta e intricata rete di omicidi e vendette che lo perseguita anche oltre i confini della baia di San Francisco. Perché Merle Corey, giovane informatico della California, è anche Merlin, figlio di Corwin, lo scomparso principe d’Ambra. Le forze ostili che cercano di distruggere la casa reale e la sua stirpe hanno messo in campo magie che possono colpire ovunque, fino al cuore stesso di Ambra. Imprigionato dai suoi nemici, Merle è costretto a stringere una pericolosa alleanza con un’entità seducente ed enigmatica, l’unica speranza per ridare equilibrio al suo mondo e affrontare una forza misteriosa che minaccia Ambra.

Il settimo capitolo delle Cronache di Ambra, un classico imperdibile della letteratura fan­tasy di tutti i tempi.