Ernest W. Hornung

Ernest W. Hornung

Ernest W. Hornung (1866-1921) scrisse tra il 1898 e il 1909 ventisei racconti e un romanzo con protagonista Raffles, ladro gentiluomo, anticipando di sei anni Maurice Leblanc e il suo famoso Arsenio Lupin. Che fosse un plagio, quello del francese? C’è chi lo sostiene. Hornung ha ideato i suoi mitici personaggi, divenuti un’icona in quel tempo, A.J. Raffles e il suo aiutante Bunny Manders, sui suoi amici Oscar Wilde e lord Alfred Douglas, nonché sui più famosi personaggi letterari di suo cognato Arthur Conan Doyle, Holmes e Watson. Il successo fu strepitoso e per la prima volta in Italia è in uscita l’intero ciclo dei racconti e l’unico romanzo dedicato al primo vero ladro gentiluomo che sia mai esistito. Questo primo volume contiene i racconti Le idi di marzo, Una recita in costume, Gentiluomini e Professionisti, Le premier pas, Omicidio premeditato, Diritto di possesso, La partita di ritorno, Il dono dell’imperatore.

  • translation missing: it.collections.general.title_grid translation missing: it.collections.general.title_list