Un piccolo sogno

Un piccolo sogno

€6.99

0001:
0002: narrativa
0003:
0004: 2013
0005:
0006:
0007:
0008: Leggereditore
0009: 9788865084083

Le labbra di Gabe le tirarono appena il lobo dell’orecchio e Rachel sentì il suono roco del suo respiro. Subito chiuse gli occhi. Stava rischiando così tanto. Se avesse lasciato che quella storia proseguisse, non ci sarebbe stato niente di romantico tra di loro ma soltanto sesso. Davvero avrebbe potuto accantonare quel sogno di vivere un amore perfetto? Ma poi Rachel si rese conto che ci aveva rinunciato già da molto tempo. In qualche modo la sua vita era divenuta troppo spartana per quelle fantasticherie. Aveva ridotto la propria esistenza all’essenziale, senza concedersi neppure i lussi più banali. Sarebbe stato poi così terribile se si fosse concessa qualcosa soltanto per sé stessa? Qualcosa che le avrebbe dato piacere? Gabe arretrò appena qualche centimetro e quei palmi si posarono sui seni. Mentre il calore le penetrava nella pelle, ogni dubbio di Rachel scomparve.

Titolo Un piccolo sogno
Autore Susan Elizabeth Phillips
Tipo Libro


Susan Elizabeth Phillips

Susan Elizabeth Phillips è considerata la regina del romance. Ha vinto 5 RITA Awards, di cui uno nel 2001 con First lady, che è entrato tra i 10 migliori romanzi dell’anno secondo la Romance Writers of America. I suoi romanzi hanno venduto oltre 150.000 copie solo in Italia posizionandola tra i grandi della narrativa femminile internazionale per la sua capacità di cogliere, con estrema delicatezza e un tocco d’ironia, le sfumature dell’animo femminile. Della sua prolifica produzione, Leggereditore ha già pubblicato tutta la serie Chicago Stars, e i romanzi Una scelta impossibile, La grande fuga, Cosa ho fatto per amore, Le fragilità del cuore, Amore e fantasia, Impudente e malizioso, First lady e Vieni via con me. Glitter baby è il suo ultimo romanzo pubblicato nella presente collana.

Le labbra di Gabe le tirarono appena il lobo dell’orecchio e Rachel sentì il suono roco del suo respiro. Subito chiuse gli occhi. Stava rischiando così tanto. Se avesse lasciato che quella storia proseguisse, non ci sarebbe stato niente di romantico tra di loro ma soltanto sesso. Davvero avrebbe potuto accantonare quel sogno di vivere un amore perfetto? Ma poi Rachel si rese conto che ci aveva rinunciato già da molto tempo. In qualche modo la sua vita era divenuta troppo spartana per quelle fantasticherie. Aveva ridotto la propria esistenza all’essenziale, senza concedersi neppure i lussi più banali. Sarebbe stato poi così terribile se si fosse concessa qualcosa soltanto per sé stessa? Qualcosa che le avrebbe dato piacere? Gabe arretrò appena qualche centimetro e quei palmi si posarono sui seni. Mentre il calore le penetrava nella pelle, ogni dubbio di Rachel scomparve.