Mille diavoli

Mille diavoli

Autore: Frank Goldammer
€16.00 -5% €15.20
Size :
0001: Crime
0002: narrativa
0003: Max Heller
0004: 2022
0005: 272
0006:
0007:
0008: TimeCrime
0009: 9788866884828

Dresda, 1947: a due anni dalla fine della guerra la città è una terra desolata e piena di macerie sotto occupazione sovietica. Nel gelido inverno, la vita è dominata dalla carenza di alloggi, dalla fame e dalle malattie. Il commissario capo Max Heller viene chiamato sulla scena di un crimine nel quartiere Neustadt dalla neonata polizia popolare. Ma prima che possa avviare le indagini, il corpo del soldato dell’Armata Rossa pugnalato a morte viene portato via dai militari. Ciò che resta è una pozza di sangue rappreso e uno zaino contenente la testa mozzata di un uomo. Se il macabro ritrovamento appartenesse all’ufficiale morto, potrebbe coinvolgere i militari sovietici, nuovi padroni della città. Se invece è dell’assassino, Heller dovrà trovare le risposte a domande ancora più allarmanti. Determinato a scoprire la verità, l’indagine lo porterà su una scia di corruzione, omicidi e minacce che potrebbe non riuscire ad affrontare.
Torna l’ispettore Max Heller in questo seguito di Il Demone, primo giallo ambientato a Dresda sul finire della Seconda guerra mondiale.

Titolo Mille diavoli
Autore Frank Goldammer
Tipo Libro


Frank Goldammer

Frank Goldammer, nato nel 1975, è cresciuto a Dresda-Neustadt. È un maestro di pittura dal 2003 e continua con successo questa professione. Ha cominciato a scrivere a vent’anni e ha autopubblicato i primi romanzi. Nel 2012 ha visto la luce Abstauber, il suo primo romanzo edito da una casa editrice, un thriller poliziesco ambientato nella sua città. Con Il Demone, capitolo iniziale della serie sul detective di polizia di Dresda Max Heller, e con i volumi successivi che coprono una linea temporale che arriva fino alla caduta del Muro di Berlino, è entrato nella lista degli autori bestseller di Der Spiegel. Mille diavoli è il secondo volume della serie Max Heller. Frank Goldammer vive a Dresda, è divorziato e padre di tre figli.

Dresda, 1947: a due anni dalla fine della guerra la città è una terra desolata e piena di macerie sotto occupazione sovietica. Nel gelido inverno, la vita è dominata dalla carenza di alloggi, dalla fame e dalle malattie. Il commissario capo Max Heller viene chiamato sulla scena di un crimine nel quartiere Neustadt dalla neonata polizia popolare. Ma prima che possa avviare le indagini, il corpo del soldato dell’Armata Rossa pugnalato a morte viene portato via dai militari. Ciò che resta è una pozza di sangue rappreso e uno zaino contenente la testa mozzata di un uomo. Se il macabro ritrovamento appartenesse all’ufficiale morto, potrebbe coinvolgere i militari sovietici, nuovi padroni della città. Se invece è dell’assassino, Heller dovrà trovare le risposte a domande ancora più allarmanti. Determinato a scoprire la verità, l’indagine lo porterà su una scia di corruzione, omicidi e minacce che potrebbe non riuscire ad affrontare.
Torna l’ispettore Max Heller in questo seguito di Il Demone, primo giallo ambientato a Dresda sul finire della Seconda guerra mondiale.