Bersaglio mobile (Lew Archer Vol. 1)

Bersaglio mobile (Lew Archer Vol. 1)

Autore: Ross Macdonald
€12.00
0001: Crime
0002: Piccola biblioteca del crimine
0003:
0004: 2021
0005: 324
0006: Raffaella Vitangeli
0007:
0008: TimeCrime
0009: 9788866884187
Ralph Sampson, ricco petroliere californiano, ama frequentare personaggi eccentrici. Per esempio Claude, santone al vertice di una delirante setta neopagana, oppure Fay Estabrook, ex star hollywoodiana che ora si diletta di astrologia. E quando Sampson sparisce e si sospetta un rapimento, a sua moglie Elaine non rimane altro che assumere un investigatore privato: Lew Archer. Fatalmente, la ricerca dell’uomo, in apparenza svanito nel nulla, costringerà Archer a fare la conoscenza della famiglia Sampson e del suo entourage. Tutti individui consumati da passioni estreme e rancori feroci. Archer le prende e le dà, rischia l’osso del collo e accetta di trasformarsi in un vero e proprio bersaglio mobile... pur di arrivare alla soluzione di un caso scomodo per tutti.

Lew Archer percorre le strade californiane come una specie di “pendolare” della giustizia, frequentando cittadine sonnacchiose, grandi ville con piscine immerse nel verde, sinistri motel, squallidi sobborghi o improvvisi tratti di costa affacciati sull’oceano.
Titolo Bersaglio mobile (Lew Archer Vol. 1)
Autore Ross Macdonald


Ross Macdonald

Ross Macdonald (1915 - 1983) è lo pseudonimo dello scrittore americano-canadese di gialli Kenneth Millar. Durante gli studi universitari, scrisse il suo romanzo d’esordio, The Dark Tunnel, nel 1944, firmato con il suo vero nome. Il primo libro della serie di Lew Archer, Bersaglio mobile, seguì invece nel 1949 e sarebbe diventato poi il film Harper con Paul Newman (1966). All’inizio degli anni Cinquanta tornò in California, stabilendosi a Santa Barbara, luogo in cui sono ambientati la maggior parte dei suoi libri. La serie di grande successo di Lew Archer, inclusi i best seller The Goodbye Look, The Underground Man e Sleeping Beauty, si è conclusa con The Blue Hammer nel 1976.

Ralph Sampson, ricco petroliere californiano, ama frequentare personaggi eccentrici. Per esempio Claude, santone al vertice di una delirante setta neopagana, oppure Fay Estabrook, ex star hollywoodiana che ora si diletta di astrologia. E quando Sampson sparisce e si sospetta un rapimento, a sua moglie Elaine non rimane altro che assumere un investigatore privato: Lew Archer. Fatalmente, la ricerca dell’uomo, in apparenza svanito nel nulla, costringerà Archer a fare la conoscenza della famiglia Sampson e del suo entourage. Tutti individui consumati da passioni estreme e rancori feroci. Archer le prende e le dà, rischia l’osso del collo e accetta di trasformarsi in un vero e proprio bersaglio mobile... pur di arrivare alla soluzione di un caso scomodo per tutti.

Lew Archer percorre le strade californiane come una specie di “pendolare” della giustizia, frequentando cittadine sonnacchiose, grandi ville con piscine immerse nel verde, sinistri motel, squallidi sobborghi o improvvisi tratti di costa affacciati sull’oceano.