Star Trek: Le ceneri del paradiso (Star Trek #1)

Star Trek: Le ceneri del paradiso (Star Trek #1)

Autore: William Shatner
€4.99
0001:
0002: Nuova Tascabile
0003: Star Trek
0004: 2018
0005:
0006: Carlo Borriello
0007:
0008: Fanucci Editore
0009: 9788834735435

Un pianeta posto al confine tra l'Impero Romulano e quello Klingon sembra dimenticato da tutti. La ragione è che, quando i due Imperi erano alleati, quel pianeta ospitava un 'esperimento' interessante, complesso e difficile: far coabitare pacificamente Romulani e Klingon in una colonia unificata e generazionale che avrebbe dovuto dimostrare la ferma alleanza dei due popoli. Purtroppo, la Federazione ha interferito, senza volerlo, nei piani dei colonizzatori: adesso i due popoli sono acerrimi nemici e nessuno dei due governi è più disposto ad accettare l'esistenza di quel pianeta. I giovani abitanti della colonia dimenticata, però, hanno un grande 'segreto', e tra loro c'è la bellissima donna per metà Romulana e per metà Klingon, che vuole salvaguardare il pianeta nascondendo questo segreto. Per realizzare il suo piano, però, la donna ha bisogno dell'esperienza di Kirk, e per attirarlo gli offre un premio che mai lui avrebbe potuto sperare: l'Enterprise; la nave che ora è un vascello privato, tornerà nuovamente al suo comando! Ma l'avventura intrapresa da Kirk, però, non sfuggirà al comando di Flotta, che riunirà i suoi vecchi compagni dell'Enterprise per cercare di fermarlo... La storia mozzafiato di questo libro è un'avventura di Kirk scritta... da Kirk in persona! E in effetti William Shatner, che ha scritto il libro insieme a Judith e Garfield Reeves Stevens, si concentra proprio sul personaggio del leggendario James Tiberius Kirk, illustrando il passaggio psicologico che lo porta dal Capitano irrequieto del sesto film, all'ufficiale in congedo del settimo. Primo romanzo di una trilogia della serie classica.

Titolo Star Trek: Le ceneri del paradiso (Star Trek #1)
Autore William Shatner


Un pianeta posto al confine tra l'Impero Romulano e quello Klingon sembra dimenticato da tutti. La ragione è che, quando i due Imperi erano alleati, quel pianeta ospitava un 'esperimento' interessante, complesso e difficile: far coabitare pacificamente Romulani e Klingon in una colonia unificata e generazionale che avrebbe dovuto dimostrare la ferma alleanza dei due popoli. Purtroppo, la Federazione ha interferito, senza volerlo, nei piani dei colonizzatori: adesso i due popoli sono acerrimi nemici e nessuno dei due governi è più disposto ad accettare l'esistenza di quel pianeta. I giovani abitanti della colonia dimenticata, però, hanno un grande 'segreto', e tra loro c'è la bellissima donna per metà Romulana e per metà Klingon, che vuole salvaguardare il pianeta nascondendo questo segreto. Per realizzare il suo piano, però, la donna ha bisogno dell'esperienza di Kirk, e per attirarlo gli offre un premio che mai lui avrebbe potuto sperare: l'Enterprise; la nave che ora è un vascello privato, tornerà nuovamente al suo comando! Ma l'avventura intrapresa da Kirk, però, non sfuggirà al comando di Flotta, che riunirà i suoi vecchi compagni dell'Enterprise per cercare di fermarlo... La storia mozzafiato di questo libro è un'avventura di Kirk scritta... da Kirk in persona! E in effetti William Shatner, che ha scritto il libro insieme a Judith e Garfield Reeves Stevens, si concentra proprio sul personaggio del leggendario James Tiberius Kirk, illustrando il passaggio psicologico che lo porta dal Capitano irrequieto del sesto film, all'ufficiale in congedo del settimo. Primo romanzo di una trilogia della serie classica.

Il libro del mese