False verità

False verità

Autore: Matt Ruff
€11.99
0001:
0002: Fantascienza
0003:
0004: 2016
0005: 512
0006: Lisa Maldera
0007:
0008: Fanucci Editore
0009: 9788834731826
11 settembre 2001: fondamentalisti cristiani dirottano quattro aerei di linea. Due volano verso il Tigris & Euphrates World Trade Towers di Baghdad, il terzo verso il ministero della Difesa arabo di Riyad. Il quarto aereo, che si crede sia diretto verso la Mecca, cade prima di giungere a destinazione. Gli Stati Uniti d'Arabia dichiarano guerra al terrorismo: le truppe persiane invadono la costa orientale degli Stati Uniti e stabiliscono una zona verde a Washington. Ha inizio una nuova era... Estate 2009: Le autorità arabe interrogano degli aspiranti kamikaze catturati. Il prigioniero sostiene che il mondo che stanno vivendo in realtà è un miraggio: nel mondo reale l'America è una superpotenza, e gli Stati Uniti d'Arabia solo un insieme di 'arretrati Paesi del terzo mondo'. Il ritrovamento di una copia del New York Times del 12 settembre 2001 sembra avvalorare questa ipotesi. Il presidente vuole delle risposte, ma presto si scopre che non è il solo... Saddam Hussein e Osama bin Laden stanno conducendo le loro indagini, e non si fermeranno davanti a nulla pur di nascondere la verità.
Un'incursione nel mondo del terrorismo, della politica, dello spionaggio, dove le domande non hanno risposte razionali, e si manifesta la terrificante possibilità che il mondo non sia ciò che sembra. Una lettura stupefacente e conturbante da una delle nuove voci della letteratura americana.
Titolo False verità
Autore Matt Ruff
Data di pubblicazione Jul 08, 2016


Matt Ruff

Matt Ruff è nato nel 1965 e vive a Seattle. Il suo romanzo d’esordio, Fool on the Hill, ambientato in un campus e basato su una contaminazione avantpop di generi e modelli non solo letterari che vanno da Tolkien ai Beatles, è divenuto oggetto di un vero e proprio culto tra gli studenti americani. Fanucci Editore ha pubblicato Acqua, luce e gas, accolto da un notevole successo di critica e pubblico e tradotto in Germania, Polonia e Francia, e La casa delle anime.
11 settembre 2001: fondamentalisti cristiani dirottano quattro aerei di linea. Due volano verso il Tigris & Euphrates World Trade Towers di Baghdad, il terzo verso il ministero della Difesa arabo di Riyad. Il quarto aereo, che si crede sia diretto verso la Mecca, cade prima di giungere a destinazione. Gli Stati Uniti d'Arabia dichiarano guerra al terrorismo: le truppe persiane invadono la costa orientale degli Stati Uniti e stabiliscono una zona verde a Washington. Ha inizio una nuova era... Estate 2009: Le autorità arabe interrogano degli aspiranti kamikaze catturati. Il prigioniero sostiene che il mondo che stanno vivendo in realtà è un miraggio: nel mondo reale l'America è una superpotenza, e gli Stati Uniti d'Arabia solo un insieme di 'arretrati Paesi del terzo mondo'. Il ritrovamento di una copia del New York Times del 12 settembre 2001 sembra avvalorare questa ipotesi. Il presidente vuole delle risposte, ma presto si scopre che non è il solo... Saddam Hussein e Osama bin Laden stanno conducendo le loro indagini, e non si fermeranno davanti a nulla pur di nascondere la verità.
Un'incursione nel mondo del terrorismo, della politica, dello spionaggio, dove le domande non hanno risposte razionali, e si manifesta la terrificante possibilità che il mondo non sia ciò che sembra. Una lettura stupefacente e conturbante da una delle nuove voci della letteratura americana.

Il libro del mese