Ossa

Ossa

€4.99
0001:
0002: TimeCrime
0003: Alex Delaware
0004: 2013
0005: 464
0006: Sara Brambilla
0007:
0008: Fanucci Editore
0009: 9788866881469
La telefonata anonima che segnala la presenza di un cadavere nella palude alza il velo su una serie di delitti misteriosi. Il primo corpo a essere ritrovato è quello di una giovane pianista a cui è stata amputata una mano, ma presto le indagini porteranno a scoprire che si tratta solo dell'ultima follia di una mente distorta. Altre tre donne uccise e sottoposte alla stessa mutilazione e il rinvenimento di ossa umane conservate con cura convincono il tenente Milo Sturgis che Los Angeles è sotto l'assedio di un pericoloso killer. Con l'aiuto dell'amico psicologo Alex Delaware e del giovane detective Moses Reed, Sturgis capisce che le tessere di questo rompicapo non combaciano: le donne uccise sono tutte prostitute, tranne l'ultima vittima, la cui morte sembra fuori luogo nel quadro degli 'omicidi della palude'. Il profilo mentale dell'ipotetico serial killer non risponde a molti degli interrogativi posti dall'avanzare delle indagini, e sarà necessario guardare oltre i sospetti di un semplice atto di follia per considerare l'ipotesi che dietro tutto ciò ci sia una mente ancora più sinistra. Non esistono risposte facili, ma la più oscura delle pulsioni può alimentare il più subdolo dei nemici.
Titolo Ossa
Autore Jonathan Kellerman
Data di pubblicazione Jul 08, 2016


Jonathan Kellerman

Jonathan Kellerman è nato a New York nel 1949. Specializzato in neuropsichiatria infantile, ha utilizzato le proprie conoscenze in molti dei suoi romanzi. Autore bestseller tradotto in venti Paesi, è stato insignito dei premi Goldwyn, Edgar e Anthony, e ha concorso per lo Shamus Award. Suo figlio Jesse è scrittore e drammaturgo. Ha esordito nel 2006 con il romanzo Sunstroke. Di Jonathan Kellerman, Fanucci Editore ha già pubblicato i romanzi Ossessione, Ossa, Una prova schiacciante, L’inganno, Vittime, La colpa e Assassino.

La telefonata anonima che segnala la presenza di un cadavere nella palude alza il velo su una serie di delitti misteriosi. Il primo corpo a essere ritrovato è quello di una giovane pianista a cui è stata amputata una mano, ma presto le indagini porteranno a scoprire che si tratta solo dell'ultima follia di una mente distorta. Altre tre donne uccise e sottoposte alla stessa mutilazione e il rinvenimento di ossa umane conservate con cura convincono il tenente Milo Sturgis che Los Angeles è sotto l'assedio di un pericoloso killer. Con l'aiuto dell'amico psicologo Alex Delaware e del giovane detective Moses Reed, Sturgis capisce che le tessere di questo rompicapo non combaciano: le donne uccise sono tutte prostitute, tranne l'ultima vittima, la cui morte sembra fuori luogo nel quadro degli 'omicidi della palude'. Il profilo mentale dell'ipotetico serial killer non risponde a molti degli interrogativi posti dall'avanzare delle indagini, e sarà necessario guardare oltre i sospetti di un semplice atto di follia per considerare l'ipotesi che dietro tutto ciò ci sia una mente ancora più sinistra. Non esistono risposte facili, ma la più oscura delle pulsioni può alimentare il più subdolo dei nemici.

Il libro del mese