L'anno del contagio

L'anno del contagio

Autore: Connie Willis
€17.00
0001: Fantascienza
0002: Collana Narrativa
0003:
0004: 2020
0005: 570
0006:
0007
0008: Fanucci Editore
0009: 9788834740781
Per un errore della macchina del tempo, Kivrin Engle, studentessa di storia medioevale presso il Brasenose College a Oxford, si ritrova nel 1348 nel pieno dell’epidemia di peste nota come la Morte nera. Nello stesso momento, nel 2054, una nuova epidemia di influenza particolarmente virulenta colpisce il college e costringe gli scienziati alla quarantena, rendendo così impossibile riattivare la macchina del tempo. Kirvin, intrappolata nel passato, contrae presto la malattia e viene accolta da una famiglia del villaggio di Skendgate, non lontano dal sito degli scavi che lei voleva visitare. Una volta guarita perché immune alla Morte nera in quanto vaccinata, è costretta ad assistere alla morte di tutte le persone del villaggio a cui si è particolarmente legata. Sarà spettatrice della morte della dodicenne Rosemund e della sorella di cinque anni Agnes, delle donne di casa ed infine di padre Roche, il prete che l’aveva vista apparire dal nulla.

Nel futuro, invece, la quarantena ha costretto le persone più disparate a vivere insieme, come il tutor di Kivrin, Dunworthy, un uomo molto pacato e preoccupato per lei, il vicepreside di Storia, Gilchrist, irascibile e incompetente, la dottoressa Ahrens e suo nipote dodicenne… tutti circondati da personaggi drammatici e spesso tragicamente comici nella loro insofferenza, costretti a stare uniti per combattere una nuova epidemia, obbligati al sacrificio della reclusione forzata e a rispettare rigide regole di comportamento.

Chi riuscirà a salvarsi e come? E Kirvin, riuscirà a tornare a casa?
Titolo L'anno del contagio
Autore Connie Willis


Connie Willis

Connie Willis è una delle scrittrici più apprezzate tra gli autori di fantascienza degli anni ’80 e ’90, vincitrice di nove Hugos Awards e sei Nebula Awards, oltre a numerosi altri riconoscimenti. Tra i suoi lavori si ricordano Lincoln’s Dreams, Doomsday Book, To Say Nothing of the Dog, D.A. e The Winds of Marble Arch.
Per un errore della macchina del tempo, Kivrin Engle, studentessa di storia medioevale presso il Brasenose College a Oxford, si ritrova nel 1348 nel pieno dell’epidemia di peste nota come la Morte nera. Nello stesso momento, nel 2054, una nuova epidemia di influenza particolarmente virulenta colpisce il college e costringe gli scienziati alla quarantena, rendendo così impossibile riattivare la macchina del tempo. Kirvin, intrappolata nel passato, contrae presto la malattia e viene accolta da una famiglia del villaggio di Skendgate, non lontano dal sito degli scavi che lei voleva visitare. Una volta guarita perché immune alla Morte nera in quanto vaccinata, è costretta ad assistere alla morte di tutte le persone del villaggio a cui si è particolarmente legata. Sarà spettatrice della morte della dodicenne Rosemund e della sorella di cinque anni Agnes, delle donne di casa ed infine di padre Roche, il prete che l’aveva vista apparire dal nulla.

Nel futuro, invece, la quarantena ha costretto le persone più disparate a vivere insieme, come il tutor di Kivrin, Dunworthy, un uomo molto pacato e preoccupato per lei, il vicepreside di Storia, Gilchrist, irascibile e incompetente, la dottoressa Ahrens e suo nipote dodicenne… tutti circondati da personaggi drammatici e spesso tragicamente comici nella loro insofferenza, costretti a stare uniti per combattere una nuova epidemia, obbligati al sacrificio della reclusione forzata e a rispettare rigide regole di comportamento.

Chi riuscirà a salvarsi e come? E Kirvin, riuscirà a tornare a casa?