Il ladro gentiluomo

Il ladro gentiluomo

€12.00 -5% €11.40
0001: Crime
0002: Piccola biblioteca del crimine
0003:
0004: 2021
0005: 192
0006:
0007:
0008: TimeCrime
0009: 9788866884408
Preparatevi a scoprire, per la prima volta in Italia, una mente criminale, un uomo di città scaltro e furbo, un maestro del travestimento e un maledettamente bravo giocatore di cricket: Arthur J. Raffles, un adorabile canaglia, descritto come "il classico ladro gentiluomo".
Il personaggio ha contribuito all'archetipo del criminale gentiluomo che ha un codice d'onore, ruba solo ai ricchi ed è attratto dai furti con scasso tanto per coltivare il suo amato sport quanto per i soldi.

Ma chi è Raffles, il primo ladro gentiluomo?

Arthur J. Raffles (solitamente chiamato A. J. Raffles) è un personaggio immaginario creato nel 1898 da E. W. Hornung, cognato di Sir Arthur Conan Doyle, il creatore di Sherlock Holmes. Raffles è, per molti versi, un'inversione di Holmes: è un "ladro gentiluomo", vive all'Albany, un prestigioso indirizzo di Londra, gioca a cricket come gentiluomo (o "dilettante") per i Gentlemen of England e si mantiene effettuando ingegnosi furti. Viene chiamato il "Cracksman dilettante" e spesso, soprattutto all'inizio delle storie, si distingue tra lui e i "professori" - criminali professionisti di classe inferiore.
Mentre Holmes ha il dottor Watson per raccontare le sue avventure, Raffles ha Harry "Bunny" Manders - un ex compagno di scuola salvato dalla disgrazia da Raffles e che ha convinto ad accompagnarlo in un furto con scasso. Raffles è un ladro esperto e, come Holmes, è un maestro del travestimento.
Titolo Il ladro gentiluomo
Autore Ernest W. Hornung


Preparatevi a scoprire, per la prima volta in Italia, una mente criminale, un uomo di città scaltro e furbo, un maestro del travestimento e un maledettamente bravo giocatore di cricket: Arthur J. Raffles, un adorabile canaglia, descritto come "il classico ladro gentiluomo".
Il personaggio ha contribuito all'archetipo del criminale gentiluomo che ha un codice d'onore, ruba solo ai ricchi ed è attratto dai furti con scasso tanto per coltivare il suo amato sport quanto per i soldi.

Ma chi è Raffles, il primo ladro gentiluomo?

Arthur J. Raffles (solitamente chiamato A. J. Raffles) è un personaggio immaginario creato nel 1898 da E. W. Hornung, cognato di Sir Arthur Conan Doyle, il creatore di Sherlock Holmes. Raffles è, per molti versi, un'inversione di Holmes: è un "ladro gentiluomo", vive all'Albany, un prestigioso indirizzo di Londra, gioca a cricket come gentiluomo (o "dilettante") per i Gentlemen of England e si mantiene effettuando ingegnosi furti. Viene chiamato il "Cracksman dilettante" e spesso, soprattutto all'inizio delle storie, si distingue tra lui e i "professori" - criminali professionisti di classe inferiore.
Mentre Holmes ha il dottor Watson per raccontare le sue avventure, Raffles ha Harry "Bunny" Manders - un ex compagno di scuola salvato dalla disgrazia da Raffles e che ha convinto ad accompagnarlo in un furto con scasso. Raffles è un ladro esperto e, come Holmes, è un maestro del travestimento.