I burattinai (Ringworld #1)

I burattinai (Ringworld #1)

Autore: Larry Niven
€4.99
0001:
0002: Fantascienza
0003: Ciclo di Ringworld
0004: 2016
0005:
0006: Marisa Aureli
0007:
0008: Fanucci Editore
0009: 9788834736197
Anno 2850, confini dell’universo conosciuto. Un anello di dimensioni inimmaginabili circonda una stella. Chi ha potuto mai costruire qualcosa del genere? Quali tecnologie conoscono gli abitanti di quel mondo artificiale, insondabile, illogico? I quattro esploratori chiamati a scoprirlo non avrebbero mai creduto che il futuro potesse spingersi tanto in avanti, fino al confine stesso dell’immaginazione: astronavi indistruttibili, tecnologie in grado di rivoluzionare il concetto stesso di vita, teletrasporto, creature dall’intelligenza misteriosa. Quando la Liar, la nave su cui viaggiano Louis Wu e i suoi compagni, viene abbattuta dal sistema difensivo dell’Anello, i quattro avventurieri non avranno altra scelta che confrontarsi con le tribù che abitano quel mondo e i suoi ecosistemi artificiali. Ma perché gli abitanti dell’Anello vivono in condizioni primitive? Perché le loro città, un tempo magnifiche, sono cadute in rovina? Quale evento li ha portati alla totale perdita della conoscenza?
Un viaggio meraviglioso, inimmaginabile, che dà inizio a uno dei cicli più importanti dell’intera letteratura fantascientifica.
Titolo I burattinai (Ringworld #1)
Autore Larry Niven


Larry Niven

Larry Niven nasce a Los Angeles nel 1938, si laurea in matematica e approda alla letteratura nel ’64 con la serie di racconti The Coldest Place. Vincitore di diversi premi letterari, la sua consacrazione arriva grazie al romanzo I burattinai, con il quale vince il premio Hugo, il Nebula e il Locus, Ditmar e Seiun. Il romanzo inaugura il celebre Ciclo di Ringworld, riproposto ora dalla Fanucci Editore in una nuova edizione, che comprende anche, Il segreto dei costruttori di Ringworld, Il trono di Ringworld e I figli di Ringworld. Da questa saga, presto una serie in onda su Amazon Prime in coproduzione con la MGM Home Entertainment.
Anno 2850, confini dell’universo conosciuto. Un anello di dimensioni inimmaginabili circonda una stella. Chi ha potuto mai costruire qualcosa del genere? Quali tecnologie conoscono gli abitanti di quel mondo artificiale, insondabile, illogico? I quattro esploratori chiamati a scoprirlo non avrebbero mai creduto che il futuro potesse spingersi tanto in avanti, fino al confine stesso dell’immaginazione: astronavi indistruttibili, tecnologie in grado di rivoluzionare il concetto stesso di vita, teletrasporto, creature dall’intelligenza misteriosa. Quando la Liar, la nave su cui viaggiano Louis Wu e i suoi compagni, viene abbattuta dal sistema difensivo dell’Anello, i quattro avventurieri non avranno altra scelta che confrontarsi con le tribù che abitano quel mondo e i suoi ecosistemi artificiali. Ma perché gli abitanti dell’Anello vivono in condizioni primitive? Perché le loro città, un tempo magnifiche, sono cadute in rovina? Quale evento li ha portati alla totale perdita della conoscenza?
Un viaggio meraviglioso, inimmaginabile, che dà inizio a uno dei cicli più importanti dell’intera letteratura fantascientifica.

Il libro del mese