Voci soffocate

0001: Thriller e noir
0002: Collana Narrativa
0003:
0004: 2015
0005:
0006:
0007:
0008: TimeCrime
0009: 9788866881988

In una mattina di freddo pungente come filo spinato, un frate è seduto nella cabina di un confessionale e ascolta una voce. «Stanotte ho ucciso...» Poi una frase enigmatica: «La
salvezza del prossimo è più vicina di quanto pensi. Non sta in cielo ma in terra.» Inizia così uno dei casi più complessi che Mathias Novari, ex poliziotto sospeso dal servizio, e l’agente Marina Bruni, donna tenace e affascinante, abbiano mai affrontato. Sulla scena del crimine, accanto ai cadaveri di un uomo e una donna, l’assassino ha lasciato una macabra composizione, la sua firma. Prende il via una caccia all’uomo che dalla provincia trentina si intreccia prepotente con l’oscura abitudine di un senatore a Roma. C’è un filo rosso che lega il sangue versato quella maledetta notte agli ambienti altolocati della capitale, ma è inafferrabile, confuso. Il killer è un’ombra: non ha lasciato nessuna traccia, non ha commesso errori, e nel complicato puzzle che Novari e la Bruni tentano di ricomporre manca sempre qualche tessera. Eppure la verità deve celarsi da qualche parte, forse proprio in quella firma lasciata dall’assassino... Un giallo impeccabile, costantemente in bilico
tra Bene e Male, tra morte e resurrezione. Un esordio sorprendente.

Beppe Quintini

Beppe Quintini è nato a Lodi nel 1977. Dopo la laurea in Ingegneria, ha vissuto in Trentino e in questi luoghi è nato Voci soffocate, suo romanzo d’esordio. Attualmente lavora come fotografo.
Ti suggeriamo anche...
Marchi editoriali