Necronomicon – Il libro segreto di H.P. Lovecraft

0001: Saggio
0002: Narrativa
0003:
0004:2015
0005:200
0006
0007
0008: Fanucci
0009: 9788834728963

«La notte si apre sull’orlo dell’abisso. Le porte dell’inferno sono chiuse: a tuo rischio le tenti. Al tuo richiamo si desterà qualcosa per risponderti. Questo regalo lascio all’umanità: ecco le chiavi. Cerca le serrature; sii soddisfatto. Ma ascolta ciò che dice Abdul Alhazred: per primo io le ho trovate: e sono matto.»


La riscoperta di una vecchia città, Kutu, nell’Iraq meridionale e di una tomba all’interno del Tempio di Preghiera porta alla luce il Necromicon, che, grazie alla trascrizione di tanti copisti, giunge ai giorni nostri attraverso secoli di storia. H.P. Lovecraft (Providence, 1890-1937) è considerato uno dei maggiori scrittori di letteratura horror e il precursore della fantascienza angloamericana. Tuttavia la sua fama è soprattutto
postuma: durante la sua travagliata esistenza fu afflitto da una serie di difficoltà economiche e turbe
psichiche. Lavorò come ghostwriter e revisore di opere di aspiranti scrittori.

Howard P. Lovecraft

Howard Phillips Lovecraft, nato a Providence, Rhode Island, nell’agosto del 1890, è considerato una figura cardine della moderna letteratura fantastica, gotica e dell’orrore. Oppresso da incubi e visioni, lo scrittore condusse un’esistenza afflitta da una continua instabilità psicologica, la stessa che aveva caratterizzato la sua famiglia. La fama di Lovecraft è soprattutto postuma, e lo stesso autore si considerava un fallito. Nulla poteva suggerirgli che il suo lavoro avrebbe influenzato autori come Stephen King e Anne Rice, e che un giorno sarebbe stato considerato il fondatore dell’horror moderno, grazie a una forza visionaria e un gusto del grottesco che anticipano la sensibilità contemporanea.
Ti suggeriamo anche...
Marchi editoriali