Lo specchio di Dio

0001: Thriller
0002: Collana Narrativa
0003:
0004: 2015
0005:
0006: Robin Benatti
0007:
0008: Fanucci Editore
0009: 9788868771324

Nella necropoli di Bet Hamesh, non lontano da Gerusalemme, l’archeologo Stephen Foxx scopre lo scheletro di un uomo morto duemila anni prima... con accanto il manuale di utilizzo di una videocamera. Lo stupore del ritrovamento si trasforma subito in inquietante enigma: la videocamera è ancora in progettazione e l’uscita sul mercato è prevista di lì a tre anni. Si tratta forse di un futuro viaggiatore del tempo che avrebbe visitato la Palestina nel Primo secolo per filmare gli accadimenti della vita di Gesù Cristo? Siamo di fronte alla scoperta archeologica più sconcertante di tutti i tempi, o soltanto a una beffa ingegnosa? Ha inizio una forsennata corsa alla ricerca dell’ipotetico video in Palestina e Israele, sullo sfondo di ipotesi scientifiche, di accanite e oscure trattative finanziarie, tra intrighi e cospirazioni. E si profila lo scenario di una verità occulta: il video di Gesù farà vacillare le basi stesse della cultura occidentale?

“La fantascienza tedesca ha prodotto di recente almeno un nuovo scrittore di livello mondiale: Andreas Eschbach.” - The New York Review of Science Fiction

Andreas Eschbach

Nuova stella della fiction tedesca, autore di romanzi sempre diversi l’uno dall’altro, maestro di intrecci dallo stile brillante e calcolato, Andreas Eschbach ha vinto premi nazionali e internazionali, tra cui il Grand prix de l’Imaginaire con Miliardi di tappeti di capelli, ed è diventato un autore di immenso successo con Lo specchio di Dio, che ha scalato le classifiche tedesche. Il suo Eine Billion Dollar ha confermato l’originalità dell’autore, e la sua capacità di affascinare il pubblico. David Hartwell ha scritto di lui: “La fantascienza tedesca ha prodotto di recente almeno un nuovo scrittore di livello mondiale, Andreas Eschbach” (The New York Review of Science Fiction), e Jacques Badou, su Le Monde, ha commentato: “L’apparizione di un’opera tanto compiuta e notevole come Miliardi di tappeti di capelli ha l’effetto di un’esplosione, del tutto paragonabile all’arrivo di Valerio Evangelisti.”
Ti suggeriamo anche...
Marchi editoriali