Punto di rottura

0001: Thriller e noir
0002: Collana Narrativa
0003:
0004: 2012
0005: 304
0006: Lisa Maldera
0007:
0008: TimeCrime
0009: 97888866880202

Estate. Mattina. Una scuola come tante, in un sobborgo di Londra.
Professori, preside e alunni sono riuniti in assemblea plenaria nell'aula magna. Tema all'ordine del giorno, la violenza: qualche tempo prima Elliot Samson è stato selvaggiamente aggredito da un gruppo di compagni più grandi. Pochi minuti dopo uno dei docenti, Samuel Szajkowski, apre il fuoco sui presenti. Quattro morti, tre allievi e un'insegnante. La quinta vittima è l'omicida: un colpo solo, alla testa. Il caso viene aperto e subito chiuso visto che, in realtà, un caso non c'è. Ma l'ispettore Lucia May non si arrende all'evidenza: caparbiamente, inizia a interrogare allievi, docenti, il preside, i genitori delle vittime. Cosa ha spinto un timido, riservato professore di storia a commettere un crimine così efferato? Ognuno ha una spiegazione da dare, una sua interpretazione dei fatti, dei moventi; ma la verità è una terra straniera, un labirinto di dubbi attraverso cui emergono, via via più nitidi, il ritratto di un uomo qualunque e le motivazioni della sua scelta. Fare fuoco, per non soccombere. Simon Lelic ci regala un romanzo poetico e feroce, forte di una trama di tale potenza e attualità e di una così inequivocabile qualità letteraria da essere diventato un caso sia in Europa che negli Stati Uniti, dove è stato segnalato dal New York Times come il crime più importante dell'anno.

Un esordio di un'originalità sorprendente: una storia scottante, costruita con grande abilità, narrata in una lingua intensa ed essenziale. Simon Lelic è una nuova voce a dir poco notevole.

Joseph Finder

Uno splendido, inquietante ritratto della crudeltà che alligna non soltanto negli esseri umani, ma all'interno delle nostre istituzioni, e del clima di terrore assoluto che tale crudeltà genera.

Tana French

È nata una nuova stella.

The Times

Eccezionale. Un libro profondamente umano, commovente, che proclama la nascita di un nuovo, luminoso talento letterario.

Publishers Weekly

Lelic scrive come un poeta, e ha una voce indimenticabile. Punto di rottura sarà anche il suo romanzo d'esordio, ma la costruzione della trama e la scrittura sono di un tale livello che è praticamente impossibile accorgersene.

The Independent


Simon Lelic

Simon Lelic è nato a Brighton nel 1976 da padre sloveno e madre inglese. Dopo aver lavorato a Londra come giornalista freelance, ha rilevato l’impresa paterna di import-export. A Punto di Rottura, tradotto in dodici Paesi, hanno fatto seguito altri due thriller che hanno riscosso grande successo di critica e di pubblico, The Facility e The Child Who. I diritti televisivi e cinematografici di Punto di rottura sono stati acquisiti dalla Heyday Films, la casa di produzione delle pellicole tratte dalla saga di Harry Potter. Le riprese inizieranno tra la fine del 2012 e l’inizio del 2013. Lelic ha da poco lasciato Londra, dove ha vissuto per dieci anni, per trasferirsi nuovamente a Brighton, dove abita con la moglie e due figli.
Ti suggeriamo anche...
Marchi editoriali