La strana storia dell'androide Philip K. Dick

0001: Fantascienza
0002: TIF Extra
0003:
0004: 2012
0005: 256
0006: Maurizio Nati
0007:
0008: Fanucci Editore
0009: 9788834818360

Alla fine del gennaio 2006, un giovane esperto di robotica perse una borsa da viaggio su un volo da qualche parte tra Dallas e Las Vegas. Dentro c'era una testa completamente funzionale della replica androide del famoso scrittore di fantascienza Philip K. Dick. La testa non venne mai più recuperata… che fine avrà fatto?
L'androide PKD non solo sembrava stranamente simile allo scrittore, ma si muoveva e parlava come lui. Accolto da un grande successo, aveva ricevuto premi prestigiosi, catturando l'attenzione dei media internazionali e tenendo la comunità scientifica sulle spine. Poi, un bel giorno, sparì. In questo libro, David Dufty porta alla luce gli incredibili eventi che circondano la creazione e la scomparsa del Philip K. Dick androide, rendendo possibili e affascinanti i mondi inventati dallo scrittore che più di ogni altro ha influenzato il nostro presente.


Una lettura che stimola la voglia di sapere quali possibilità ci attendono in futuro.

Australian Bookseller and Publisher

David Dufty

David F. Dufty è laureato in Psicologia presso l’Università di Newcastle e ha conseguito un dottorato in Psicologia alla Macquarie University, prima di ottenere una borsa di studio presso l’Università di Memphis. È tornato in Australia nel 2007 e vive a Canberra con la moglie e il figlio.
Ti suggeriamo anche...
Marchi editoriali