Parola di Corrado

0001: Narrativa
0002: FanucciFlash
0003:
0004: 2012
0005: 448
0006:
0007:
0008: Fanucci Editore
0009: 9788834719626

Lorenzo, padre Pizzarro, Quèlo, il Massone, Aniene e le memorabili interpretazioni di Tremonti, Venditti e Rutelli; queste ed altre le voci, vecchie e nuove, di Corrado Guzzanti, raccolte in un unico volume, animato da ironia corrosiva e raffinata comicità. Un viaggio satirico attraverso gli ultimi vent'anni di storia italiana, uno specchio del Paese immerso nella crisi, un ritratto della sua classe dirigente e dei 'mostri' che ne popolano l'apparente normalità, una riflessione sui vizi e i difetti degli italiani attraverso personaggi dall'irresistibile ironia.

Contiene i testi di
Aniene 2 - Molto rigore per nulla e tutte le battute di Vieni via con me
e inoltre
Aniene, Recital, Il libro de Kipli, La seconda che hai detto, Imbuti, Lorenzo e la maturità
Tornano i personaggi più amati:
Quèlo, Vulvia, padre Pizzarro, Robertetti, Rutelli e Armà il venditore di quadri.


L'attore di satira più amato in Italia torna in libreria.

Corrado Guzzanti

Il successo per Corrado Guzzanti (Roma, 1965) arriva nel 1992 con la trasmissione Avanzi, di cui è anche coautore e dove veste i panni del suo primo personaggio, il ‘regista de paura’ Rokko Smitherson. Da allora le trasmissioni di cui è stato protagonista lo hanno consacrato tra i numeri uno della satira italiana: Tunnel (1994), Pippo Chennedy Show (1997), L’ottavo nano (2001) e Il Caso Scafroglia (2002). Nel 2006 esce nelle sale cinematografiche Fascisti su Marte, tratto dagli omonimi sketch contenuti ne Il Caso Scafroglia. Nel 2008 appare sul piccolo schermo come ospite della sit-com Boris, mentre nella stagione 2008/09 è in tour con lo spettacolo teatrale Recital. Di recente è tornato in tv su Sky Uno con Aniene (2011) e Aniene 2 – Molto rigore per nulla (2012).
Ti suggeriamo anche...
Marchi editoriali