Piccoli crimini

0001: Thriller e noir
0002: Collezione Vintage
0003:
0004: 2010
0005: 272
0006: Olivia Crosio
0007:
0008: Fanucci Editore
0009: 978-88-347-1563-5

Nella contea di Bradley, nel Vermont, l’ex poliziotto corrotto Joe Denton ha appena finito di scontare sette anni per aver tentato di uccidere e aver sfigurato il procuratore distrettuale che stava per smascherarlo. Si illude di aver chiuso con la sua vecchia vita, con la violenza, la droga e le scommesse, ma un crimine di quel genere è difficile da dimenticare, soprattutto in una cittadina di provincia. Nessuno vuole più avere a che fare con lui, né la sua ex moglie, né i genitori, né i vecchi colleghi, ma Joe vuole almeno recuperare il rapporto con le figlie che non vede da anni. Nel frattempo Manny Vassey, il boss della malavita locale malato terminale di cancro, riceve ogni giorno la visita del procuratore e sembra pronto a pentirsi e a stringere un accordo per guadagnarsi il paradiso e incastrare  definitivamente Joe Denton e tutto il dipartimento di polizia. In una situazione ormai compromessa, e sotto la pressione e le minacce dello sceriffo, Joe dovrà rientrare nel mondo criminale, per assicurarsi che la verità non venga a galla e soprattutto per aver salva la sua vita e quella della famiglia. Con una trama ingegnosamente articolata, una scrittura matura e ricca di lucido humour nero, Dave Zeltserman racconta in modo convincente la corruzione della polizia in una cittadina degli Stati Uniti.



Piccoli crimini è un thriller esplosivo, che ci riporta all'inferno claustrofobico di Jim Thompson e James M. Cain.

Newsweek

Dave Zeltserman

Dave Zeltserman vive nella zona di Boston con sua moglie Judy. Ha lasciato la programmazione di software per dedicarsi alla scrittura di crime fiction e allo studio del kung fu. La sua scrittura risente dell’influenza di Jim Thompson, Ross Macdonald e Dashiell Hammett. L’occhio privato di Denver, il suo primo romanzo, ha attirato l’attenzione di vari maestri del noir contemporaneo.
Ti suggeriamo anche...
Marchi editoriali