La città delle piccole luci

0001: Narrativa
0002: Collezione Vintage
0003:
0004: 2007
0005: 336
0006:
0007:
0008: Fanucci Editore
0009: 978-88-347-1131-0

Tommy Akhtar, un pakistano immigrato che ha combattuto tra i mujaheddin in Afghanistan, lavora oggi come detective privato a Londra. Quando una prostituta lo assolda per un caso apparentemente semplice – rintracciare una sua amica, nonché collega, scomparsa – Tommy non impiega molto a rendersi conto di stare per invischiarsi nelle trame del terrorismo internazionale e in quelle riservatissime dell’Intelligence di Stato. Con un’acuta e irriverente ironia, si aggira per una città caotica e multietnica, sempre in compagnia dei suoi migliori amici, Benny e Turk, ovvero sigarette e bourbon. Neate esplora così l’eterogeneo amalgama culturale che è la Londra dei nostri giorni, ancora sotto shock dopo i recentissimi attacchi terroristici che l’hanno colpita, dipingendo in modo innovativo e dissacratorio la società britannica.

Patrick Neate

Patrick Neate, nato a Londra trentacinque anni fa, è autore di quattro romanzi. Ha ricevuto nel 2001 il Whitbread Award per il romanzo Twelve Bar Blues, e nel 2004 il National Book Critics Circle Criticism Award per Where You’re At: Notes from the Frontline of a Hip-Hop Planet, un’analisi sulla cultura hip-hop.
Ti suggeriamo anche...
Marchi editoriali