Progetto editoriale

Fondata a Roma da Renato Fanucci nel 1971 e attualmente guidata da Sergio Fanucci, la casa editrice ha esordito nel campo della letteratura fantastica diventando ben presto un punto di riferimento per la narrativa di genere, fantascienza, horror e fantasy. Nel corso degli anni ha pubblicato autori classici come H.P. Lovecraft, Isaac Asimov, Paul Anderson e Jack Vance, e nuovi maestri, tra cui Neil Gaiman, Andreas Eschbach, K.W. Jeter, Octavia Butler, Iain M. Banks e Doris Lessing, vincitrice del Premio Nobel per la Letteratura nel 2007. Al centro di questo panorama letterario si è posto indubbiamente Philip K. Dick, il cui successo è dimostrato anche dalle numerose trasposizioni cinematografiche ispirate ai suoi romanzi, da Blade Runner a Minority Report. L’opera di Philip K. Dick appartiene in esclusiva alla casa editrice dal 1999 e all’autore è stata dedicata nel 2000 la Collezione Philip K. Dick, rinnovata più volte graficamente.


Il progetto editoriale Fanucci ha sempre cercato di eliminare pregiudizi e confini, dimostrando con alcune collane come il genere avesse ormai contaminato il mainstream creando veri e propri ibridi letterari‚ come Sergio Fanucci ama chiamarli. In questi anni il cinema e la stessa letteratura hanno saccheggiato, manipolato e sfruttato le grandi idee prodotte da una narrativa a volte mediocre ma sempre geniale e fulminante, vero e proprio laboratorio di scrittura e ricerca. Nello stesso periodo la casa editrice ha portato avanti un progetto fatto di nuove proposte e di riscoperta o rilancio di autori classici, con l’obiettivo di soddisfare i lettori più attenti e di conquistarne di nuovi. Nel corso degli anni Fanucci Editore ha sviluppato e ampliato l'iniziale orientamento fino ad arrivare a un concetto di letteratura dell'immaginario‚ che muove dalla tradizione del fantastico e dei generi per giungere a un'idea di romanzo come fabbrica e laboratorio permanente di storie e di idee, in cui si sperimentano visioni, si prefigura il possibile, si scandaglia il passato, si legge il presente. Per anni la letteratura di genere è stata confinata in collane ben distinte dalla letteratura mainstream e considerata, spesso a torto, come letteratura di serie B. E nel processo di continuo ragionare sui libri e sugli autori da pubblicare, l’editore ha dato un senso di continuità al progetto limitando le collane ai generi principali del genere Fantastico.


In un vasto catalogo potrete quindi leggere autori come Philip K. Dick, Ray Bradbury, Frank Herbert, Dan Simmmons, Robert Heinlein, Robert Jordan, Terry Goodkind, Robin Hobb e molto altri.

La Fanucci Editore si dedica anche alla produzione di romanzi per ragazzi e per teenager, vantando nel proprio catalogo autori come Beatrice Masini e Pierdomenico Baccalario.

Marchi editoriali